• Per visualizzare questo contenuto devi essere registrato e abbonato

    Login | Registrati



TELLING MY SON’S LAND

TELLING MY SON’S LAND

202184 min
310 views

Nancy Porsia, unica giornalista italiana rimasta in Libia dopo il 2011, ricostruisce il suo percorso professionale in una terra difficile e pericolosa, che lei ha saputo affrontare con coraggio e senso del dovere.

Nancy Porsia, giovane giornalista freelance, si reca per la prima volta in Libia nel 2011, quattro giorni dopo la morte di Gheddafi. Trasferitasi definitivamente nel paese, per un lungo periodo è l’unica giornalista internazionale a raccontare il suo travagliato processo di democratizzazione, diventando uno dei massimi esperti del paese nord africano. A causa della pubblicazione di una scottante inchiesta sulla collusione della Guardia Costiera Libica con il traffico di migranti, nel 2017, è costretta a lasciare il paese. Dopo tre anni, la terra di suo figlio continua ad essere pericolosa per la sua sicurezza, ma lei non si arrende a rimanerne lontana. 

Tags:
Aggiungi un commento

Commenti degli utenti

  1. Sergio Gibellini

    Per me è un film straordinario, un film del reale che comunica tante notizie attraverso la vita di una persona speciale.
    Complimenti sinceri a Nancy Porsia ed a chi ha realizzato questo film.
    Ringraziamenti a Zalab che lo ha diffuso e reso visibile a tutti.

    10,0 rating

    Per me è un film straordinario, un film del reale che comunica tante notizie attraverso la vita di una persona speciale.
    Complimenti sinceri a Nancy Porsia ed a chi ha realizzato questo film.
    Ringraziamenti a Zalab che lo ha diffuso e reso visibile a tutti.

Cast & Crew

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi